Corso agenti e rappresentanti di commercio

Corso agenti commercio

L'agente e rappresentante di commercio conduce trattative commerciali per stipulare contratti di vendita di merci o servizi per conto dell'impresa committente. Svolge le attività nel rispetto dei vincoli quantitativi, qualitativi e di prezzo del prodotto/servizio trattato per conto del committente, con modalità conformi alle norme del diritto commerciale ed orientate alla massima soddisfazione e conseguente fidelizzazione del cliente.
L'agente e rappresentante di commercio generalmente stipula accordi con il committente con obiettivi di vendita per una o più zone determinate, in attuazione della strategia commerciale dell'impresa o del committente.

N.B. E' la Camera di Commercio territorialmente competente che verifica l'eventuale esclusione dell'obbligo formativo.

Ricordiamo che per iscriversi:

  • tutti i requisiti devono essere posseduti prima della frequenza del corso
  • la documentazione richiesta per l'iscrizione deve essere presentata prima della frequenza del corso

Articolazione del corso

Il corso ha una durata complessiva di 130 ore. Le lezioni si svolgeranno dal lunedì al giovedì, dalle 18.30 alle 22.00.
La sede dei corsi è Bergamo Sviluppo, in via Zilioli 2 a Bergamo.

Prove e certificazioni

Possono essere ammessi alle prove finali di certificazione coloro che hanno raggiunto l'80% di presenze del monte ore del corso e che hanno ottenuto una valutazione positiva di tutte le competenze. Le prove di valutazione finale consisteranno in un test scritto e in un colloquio interdisciplinare sulle materie oggetto del percorso. Ai fini dell'acquisizione dell'abilitazione professionale è necessario aver ottenuto, in sede d'esame, la sufficienza sia nella prova scritta, sia nel colloquio interdisciplinare.

L'attestato di competenza con valore abilitante per agente e rappresentante di commercio verrà rilasciato solo a coloro che avranno dimostrato l'acquisizione di tutte le competenze del profilo.

Sono aperte le iscrizioni al prossimo corso che verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti. Le domande di iscrizione saranno accolte in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Costo

€ 790 esente iva + 2 € per marca da bollo

Requisiti per l'ammissione al corso

Cittadini italiani:

  1. aver compiuto i 18 anni di età
  2. essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di primo grado.

Cittadini comunitari:

  1. aver compiuto i 18 anni di età
  2. essere in possesso del titolo di studio equivalente a quello indicato per i cittadini italiani
  3. avere capacità di espressione e comprensione orale e scritta della lingua italiana, valutata attraverso un test di ingresso (solo per i titoli di studio conseguiti all'estero).

Cittadini extracomunitari:

  1. aver compiuto i 18 anni di età
  2. essere in possesso del titolo di studio equivalente a quello indicato per i cittadini italiani
  3. avere capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, valutata attraverso un test d'ingresso (solo per i titoli di studio conseguiti all'estero)
  4. essere in regola con le normative vigenti in materia di permesso di soggiorno

Per i titoli di studio conseguiti all'estero sono richiesti i seguenti documenti:

  • in Paesi comunitari e della Confederazione Svizzera: la traduzione asseverata del titolo di studio (consiste in una traduzione resa ufficiale con giuramento da parte del traduttore innanzi al tribunale, al giudice di pace o a un notaio)
  • in Paesi extracomunitari: la dichiarazione di valore del proprio titolo di studio.
    La dichiarazione di valore è un documento rilasciato dalla rappresentanza diplomatica - consolare italiana nel Paese al cui ordinamento appartiene la scuola che ha rilasciato il titolo. Non possono essere accettate eventuali dichiarazioni di valore rilasciate dalle rappresentanze straniere in Italia.

Per i titoli di studio rilasciati in Italia è possibile l'autocertificazione, ai sensi dell'art. 46 del DPR 28/12/2000 nr. 445, come esplicitato dall'art. 2 del DPR 394/1999. Pertanto un titolo di studio conseguito all'estero da cittadini italiani o stranieri non può essere oggetto di autocertificazione.

Non sono obbligati a frequentare il corso coloro che si trovano nelle seguenti situazioni:

  • aver conseguito il diploma di qualifica triennale rilasciato da Istituti professionali o di scuola secondaria di secondo grado (maturità quinquennale) ad indirizzo commerciale o laurea in materie commerciali o giuridiche;
  • aver prestato la propria opera, per almeno due anni, anche se non continuativamente, entro i 5 anni dalla presentazione della Scia, alle dipendenze di una impresa che abbia esercitato attività di commercio o attività di produzione con relativa vendita, o attività di somministrazione, purchè la prestazione lavorativa sia stata svolta:
    - con qualifica di viaggiatore piazzista
    - con mansioni di dipendente qualificato addetto al settore vendite, e quindi deve trattarsi di un lavoratore di concetto con mansioni di direzione ed organizzazione delle vendite;
  • aver prestato la propria opera per almeno due anni, anche se non continuativamente, entro i cinque anni dalla data di presentazione della Scia in qualità di titolare, legale rappresentante, coadiutore o collaboratore familiare o socio lavorante iscritto all’I.N.P.S. presso un’impresa che abbia esercitato attività di commercio, o attività di produzione con relativa vendita, o attività di somministrazione, o attività di agenzia o rappresentanza di commercio.
  • per i cittadini che abbiano conseguito il titolo di studio o l’esperienza professionale in un paese dell’Unione europea diverso dall’Italia o in paese terzo: titolo professionale riconosciuto, ai sensi del titolo III del Decreto Legislativo n. 206 del 2007, con provvedimento del Ministero dello Sviluppo Economico;
  • opzione possibile fino al 12 maggio 2017 - essere stato iscritto nel soppresso ruolo degli agenti e rappresentanti di commercio tenuto dalla C.C.I.A.A. senza essere stato iscritto nell’apposita sezione r.e.a. (transitorio). Attenzione: questo requisito non può essere fatto valere per le posizioni già cancellate dal soppresso ruolo;
  • essere iscritto nell’apposita sezione del r.e.a. (a regime) presso la C.C.I.A.A. da cui se ne chiede, contestualmente, la cancellazione tramite la compilazione del modello I2 da trasmettere telematicamente, con l’applicativo Comunica alla competente Camera di commercio.

Si invita a verificare presso la CCIAA territorialmente competente (pec: albi.ruoli@bg.legalmail.camcom.it), che ha il compito di accertare i requisiti morali e professionali per l’esercizio dell’attività, l’eventuale esclusione dall’obbligo formativo.

Sono aperte le iscrizioni al prossimo corso che verrà attivato al raggiungimento di un numero minimo di iscritti (10). La data effettiva di inizio corso verrà pertanto definita e comunicata al raggiungimento del numero minimo di iscritti.

Le domande di iscrizione saranno accolte in ordine di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Condizioni generali di fornitura

In fase di registrazione si ricorda di allegare:

  • Copia della carta d’identità del partecipante
  • Copia del titolo di studio
  • Eventuali traduzioni o dichiarazioni di legalità del titolo di studio
  • Copia del permesso di soggiorno (in corso di validità)

Iscrizione Individuale

Si prega il partecipante di inserire i propri dati per completare la registrazione all’evento Corso abilitante per agenti e rappresentanti di commercio
(* campi obbligatori).

RESIDENZA

INFORMAZIONI GENERALI

DATI FATTURAZIONE

DOCUMENTI DA ALLEGARE (solo se previsti)

Informazione di pagamento


Per informazioni:
Bergamo Sviluppo
e-mail: bergamosviluppo@bg.camcom.it
Tel. +39 035 3888011 - fax +39 035 247169

Orari segreteria:
lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 13.30
martedì e giovedì, dalle 8.30 alle 16.30