Marchio UE e internazionale

Il marchio dell’Unione Europea è un marchio che si registra online sul sito di EUIPO (Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale). Con un’unica domanda si ottiene la registrazione in tutti gli Stati membri.

L’estensione del marchio a livello internazionale è possibile solo dopo aver depositato il marchio a livello nazionale o a livello di Unione Europea.

Nel caso di primo deposito nazionale la domanda di estensione internazionale, indirizzata a WIPO (World Intellectual Property Organization), può essere presentata all’Ufficio Brevetti e Marchi della Camera di Commercio. La documentazione è la seguente:

  • domanda di registrazione in bollo da € 16,00
  • formulario MM2 del WIPO in duplice copia (2 originali): 
  • eventuali altri moduli WIPO
  • eventuale lettera di incarico in bollo, con allegata la ricevuta di versamento di € 34,00 da effettuarsi esclusivamente attraverso l'utilizzo del modello F24 qualora vi sia un avvocato/mandatario per la presentazione della domanda
  • ricevuta del versamento della tassa di concessione governativa di € 135,00 da effettuarsi esclusivamente attraverso l'utilizzo del modello F24
  • ricevuta del versamento delle tasse internazionali a favore di WIPO, qualora non si abbia un conto corrente aperto presso lo stesso (gli importi sono espressi in franchi svizzeri). L’importo delle tasse dipende da numero delle classi, Paesi designati, marchio in bianco/nero o a colori, ecc. Per una previsione dell'importo totale clicca qui . Per le modalità di pagamento seguire le istruzioni sul sito WIPO.

Nel caso invece di primo deposito del marchio a livello di Unione Europea la domanda di estensione internazionale va presentata a EUIPO .


Per informazioni:

Stefania Rovetta e Giancarlo Merisio
e-mail: brevetti@bg.camcom.it
tel. +39 035 388 8011